Gassman testimonial per l’Avis

Testimonial d’eccezione per l’Avis di Venezia: Alessandro Gassman, Direttore del Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni, ha prestato la propria immagine – a titolo gratuito – per sensibilizzare alla cultura del dono del sangue. La comunale ha quindi stampato delle locandine che sono state esposte sia all’interno che all’esterno del Teatro, per stimolare quanti per paura o per pigrizia non si sono ancora sottoposti alla visita di idoneità.

Il manifesto con Alessandro Gassman

Settanta scrittori raccontano l’Avis

Settanta racconti con il “filo rosso” del sangue e Avis Mestre Marghera sempre più legata al territorio ealle sue realtà sociali e culturali. Venerdì 12 Aprile nella sala conferenze del Centro Culturale Candiani si è tenuta la manifestazione “Premio 2011 Scritture attraverso le scienze” dedicato quest’anno ai donatori Avis con il tema: “Flussi, circolazioni, sistemi: il valore scientifico, umano e simbolico del sangue nell’immaginario delle culture. Quali reazioni stimola il sangue nel rapporto individuo-collettività”.

Il concorso, alla sua quarta edizione, è dedicato di volta in volta a personaggi o associazioni che si sono distinti nel territorio. Ha visto impegnati scrittori di racconti a carattere scientifico, tra cui anche una quarantina di giovani, ai quali si è rivolto il Presidente dell’Avis Roberto Cerruti durante la premiazione. Cerruti ha ringraziato l’Associazione Culturale La Torre di Mestre e la sua Presidente Fernanda Daniela Fusella che organizza la manifestazione.

Parlare di Avis e promuovere la donazione è il nostro lavoro quotidiano – ha detto il Presidente di Avis Mestre Marghera – ed è importantissima l’attenzione dedicata a questo tema dall’Associazione Culturale La Torre. Quest’ultima, composta da insegnanti e scrittori, ha tra i suoi scopi quello di valorizzare le parole dei cittadini, creare un rapporto tra la terraferma e le lagune e far diventare la città un polo culturale”.

Proprio pensando al grande valore delle parole, Cerruti ha poi continuato il suo discorso ricordando il significato dei quattro aggettivi che caratterizzano la donazione del sangue degli avisini: volontario, gratuito, periodico e anonimo. Ha poi spiegato brevemente le modalità per diventare donatore, elencando anche le varie attività svolte dall’associazione.

La manifestazione è proseguita con la premiazione dei vincitori del concorso (tre per la sezione oltre i 22 anni, tre per gli “under 22”) che hanno anche potuto leggere alcuni passaggi significativi dei loro racconti, alcuni strettamente legati alla donazione di sangue. Un’occasione importante quella offerta all’Avis con la dedica di questo premio letterario, per dimostrare che anche il dono è cultura.

 

I partecipanti “over 22”: alessio angelico, nicolo’ apolloni, maurizio bardoni (Porto Alegre, Brasile), luigia bencivenga,  francesco bertusi (Vienna, Austria), annalisa bertolotti, nando borroni, anisa cakani, silvana cali’, sonia de murtas, silvia favaretto, dante iagrossi, marco guglielmi, fabrizio mario, antonello lolli, ludovica mazzucato, rossella melotti, francesco minosso, vincenzo misuraca, vito nicassio, davide novello, angelo paloschi, luciano piantini, pietro rainero, giuseppe ravelli, paola ricchiuti, gianmarco tanda, conny tommasone, franco zarpellon.

Sezione giovani scrittori: (solo le iniziali per alcuni)

cristina alfier, martina arcadu, , sara bellin, anna chiara bianchi, b. e., brogliato nicola, c. b. , yuri bizzoni, vittoria brandani, irene bullo, silvia cancian, c. g., b.e., beatrice carraro, vera corazza, luca costantini, anna francesca de nicola, francesca di bussolo, isotta esposito, pietro favaretto, chiara gagetta, gioia gasparini, laura gasparini, alessandra interdonato,patrizia laurora, a. l. , moro matteo, anna maria panaghiopulu (Salonicco, Grecia), iuliapanaite, matteo pettenò, christian sabaudo, rossi margherita, russo ludovica, jolanda spadaro, irene trevisan, raissa sirbu, martina stevanato, giovanni tosato, giulia tricoli, , mariangela voloninno, b. z.

Manuela Fossa


Il logo e i riferimenti dell’associazione

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it