Veneto Cup & Kids con Avis: a Valdobbiadene Adaos e Medvedeva

Veneto Cup & Kids 2018: a Valdobbiadene la conferma il 24 giugno di Franco Adaos e il ritorno di Vera Medvedeva

Mionetto Trophy al ventunesimo “atto”, la gara di Valdobbiadene conferma, e non c’erano dubbi, la sua caratteristica di grande selettività nel tracciato classico quanto impegnativo.

Gara 1 parte alle 9.30, e la scrematura inizia quasi subito: poche centinaia di metri e si affronta una ripida cementata che porta su, verso il Monte Cesen, seguita da altra salita e i valori emergono. Al primo passaggio, nell’abitato di Ron prima del traguardo, la coppia di testa formata da Franco Adaos e Domenico Valerio ha già un vantaggio significativo sul gruppetto degli inseguitori composto da Dimitri Medvedev, Lorenzo Dal Piva, Andrea Dei Tos ed Eddy Zordan. La gara sembra procedere su questi binari e sarà così fino alla tornata finale. La coppia di testa “regge” e si presenta appaiata per una volata lunga sul rettilineo finale. Il guizzo decisivo è di Franco Adaos che conferma così il suo ottimo stato di forma che lo ha portato a numerosi successi nell’ultimo periodo, questo è il più significativo e sofferto davanti a un ottimo Domenico Valerio. Nel finale anche il gruppetto inseguitore si sfila, sotto l’azione determinata di Dimitri Medvedev che raggiunge solitario la terza piazza riducendo nettamente il distacco dal duo di testa. Lo seguono appena sfilati Lorenzo Dal Piva, miglior under 23 e in crescita di forma ed Eddy Zordan che accumula altri punti per la classifica di categoria, seguono Andrea Dei Tos e il terzo Under, Alberto Lenzi.

Nella femminile un altro assolo per Vera Medvedeva, mai in discussione il suo primato davanti alla costante Anna Lirussi, completa il podio open Catia Carretta. Brillante prestazione per la miglior Junior femminile, Arianna Tavella che realizza il terzo tempo assoluto con il primato di categoria. Con lei sul podio ju/f Antonia Berto ed Alessia Nespolo.

Una coppia, stavolta di compagni di squadra, guida tra gli juniores al maschile. Sono Giacomo Chiumenti e Ramon Vantaggiato, reduce dalla brillante prestazione ai Campionati Italiani Team Relay di ieri in Val Casies dove la giovanissima staffetta dei Velociraptors, composta da 4 junior, due ragazzi: Vantaggiato e Martinuzzi, due ragazze: Specia e Pagotto  e l’anche lui giovane elìte Ticcò, ha raggiunto la terza posizione del podio assoluto. Tornando ad oggi, va via la coppia seguita dal convincente Loris Mazzucco in serie positiva. Nell’ultimo giro prende vantaggio per la vittoria Ramon Vantaggiato che chiude davanti a Chiumenti e Mazzucco.

Nella masterwoman si attendeva un duello tra Alessandra Teso e Chiara Selva, con quest’ultima favorita sulla distanza breve del cross country. Brillante, dopo numerose affermazioni nella lunga distanza Marathon e GranFondo Alessandra Teso vince con ampio margine su Enrica Furlan ed Alessia Santarossa mentre Chiara Selva, molto attardata da una foratura nella prima tornata, conclude per onor di firma scendendo per una volta dal podio.

Vittoria di buon margine tra i Master Elìte per Matteo Bonazza su Ivo da Ros e Riccardo Tomasi. Spunto finale tra gli M1 per Christian Toffoli che regola di poco Endes Lorenzon. Netti successi tra gli M2 per Nicola Solimeno e tra gli M3 per Mauro Zanier. Più “tirato” il vantaggio di Antonio Tasca che vince la M4 su un positivo Francesco Bellato.

Finale all’insegna della sportività tra gli M5: Gianfranco Mariuzzo, sempre in testa, fora nel finale e spinge i suoi (tanti) cavalli con la posteriore a terra nel rettilineo conclusivo. Flavio Zoppas, l’avversario di sempre, arriva forte e potrebbe concretamente tentare il guizzo finale ma  preferisce rispettare andamento gara e avversario accompagnandolo negli ultimi metri, primo Mariuzzo, secondo Zoppas. Ennesima “cavalcata” di stagione per Moreno Bianco che si aggiudica la M6 su Roberto Morandin. Ancora successo M7 per Fabrizio Stefani, che ha dovuto tenere a bada fino all’ultimo Gianpietro Garofolin.

Alla prova anche i ragazzi e le ragazze in gara 2. Attenti a non strafare gli Allievi 2° anno per una volta non cercano la selezione immediata, va via un gruppetto di 4. Prende un po’ di margine e vince alla fine ancora Gianni Vazzola, di stretta misura su Andrea Candeago e un po’ di più su Giulio Penzo. Più netto il margine di Samuele Mazzucco che si impone con autorità tra i primo anno davanti a Gerardo Artusato e Giulio Rusalen.

Un giro prima si era conclusa la gara esordienti con due vittorie di buon margine: Gabriele Mazzucco si impone tra i secondo anno su Thomas Serena e Mattia Marini. Alex Buoso vince tra i primo anno davanti a Kevin Ruaro e Andrea Sist.

Due giri anche per le ragazze allieve: chiara vittoria per Marta Zini nei confronti di Margherita Vello e Vittoria Pietrovito. Giro secco ed un altro successo per Elena Tomasella tra le ragazze esordienti, la impegnano e salgono sul podio con lei nell’ordine Matilde Turina e Denise Faiola.

Sabato 23 a Torre di Mosto successo per il Trofeo Tergas, Veneto Cup Kids che si è disputato con le ennesime varianti di percorso, come sempre apprezzate dai partecipanti, nel Bike Park dedicato ai più giovani dai Velociraptors.

Dopo tanti appuntamenti concentrati si apre un mese di pausa per la Veneto Cup (in collaborazione con Avis) che riprenderà il 29 luglio con il Rock Drop Bike Park Team Relay a San Zenone degli Ezzelini, organizzato dal Team Macro e valido per la classifica a squadre. Continuano i Kids che si ritroveranno già domenica primo luglio a Sant’Antonio Tortal  per il Trofeo Brent de l’Art organizzato dal Bettini Bike Team.

 

Comitato organizzatore Veneto Cup

 

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it