Cima Grappa è vera “capitale” per il dono, la solidarietà e la condivisione senza barriere di sigle e colori

Il suggestivo Ossario di Cima Grappa, nel vicentino, ha ospitato  il “Raduno interregionale dei donatori di sangue”, giunto alla ventunesima edizione.

Vi hanno partecipato molte personalità politiche regionali e locali, ma soprattutto tantissimi donatori di sangue Avis, Fidas, Rds, Aido e Admo giunti anche da Svizzera, Abruzzo, Campania, Liguria, Lombardia e Trentino, oltre che da tutte le province venete.

Un bellissimo colpo d’occhio di persone che si spendono per gli altri, in una cornice unica per panorama e significato. La giornata è da sempre un momento per ricordare il ruolo fondamentale dei donatori, a qualunque sigla appartengano, per ritrovarsi e trascorrere insieme qualche ora in amicizia.

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it