Calcio a 7 memorial “Zarpellon” a Bassano vince il Trentino ai rigori

È il Trentino-Borgo Valsugana-Tesino ad aggiudicarsi il 7° Torneo interregionale Avis-Forze Armate, organizzato da Avis regionale Veneto (con la poderosa collaborazione dell’Avis Comunale SantaCroce-Bassano), che quest’anno si svolto in terra vicentina. La giovane squadra trentina si è imposta in finale (ma solo ai rigori) sui campioni uscenti della Comunale di Venezia che avevano vinto la scorsa edizione. A premiare i neo campioni il sindaco di Bassano Riccardo Poletto (de sempre donatore Avis, Admo e Aido) che ha voluto sottolineare come il Comune di Bassano sia stato uno dei primi del Veneto a introdurre l’assenso alla donazione di organi e tessuti tramite il rinnovo della Carta d’Identità.

Il Torneo dedicato alla memoria di Giuseppe Zarpellon, primo presidente dell’Avis Bassano scomparso un paio d’anni fa, rientrava nelle manifestazioni per la giornata Mondiale del Donatore di Sangue (14 giugno). Ha visto impegnate 9 squadre che si sono affronate in due gironi di qualificazione. Cinque le formazioni “avisine”, da tre Regioni (Veneto, Friuli e Trentino) e 4 in rappresentanza delle Forze Armate. I gironi avrebbero dovuto essere di 5 squadre ciascuna, ma all’ultimo momento c’è stata la defezione della Provinciale di Treviso. Ecco i gironi e le squadre partecipanti.

GIRONE “A” : Avis comunale Venezia, 7° Reggimento Alpini, 5° Reggimento “Superga”, 85° Reggimento F. “Verona”;

GIRONE B”: Avis provinciale Udine, Avis regionale Trentino, 4° Reggimento Genova Cavalleria, Avis comunale Maser, Avis Bassano del Grappa.

Il Trofeo “Memorial Giuseppe Zarpellon” si è svolto presso i campi sportivi dell’Oratorio P. G. Frassati a Santa Croce di Bassano del Grappa. La finale per il terzo e quarto posto ha visto prevalere l’85° Reggimento F.Verona sulla new entry Comunale di Maser, ma solo ai rigori. Si è scelta questa formula infatti a causa del maltempo che nel pomeriggio era intermittente. La finalissima, invece, si è svolta regolarmente ed è finita nei tempi regolamentari in parità 1-1. Anche qui sono stati i rigori a decidere la vittoria.

Nel link tutte le immagini

 

DSC_0410 DSC_0337 DSC_0357 DSC_0398 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it