Domegge di Cadore: la quinta edizione della marcia di San Giovanni

Dono e Vita

Il 21 giugno scorso, ha avuto luogo la 5° edizione della marcia di San Giovanni. 200 gli iscritti che alle si sono presentati ai nastri di partenza di Vallesella, nonostante una iniziale incertezza data dal meteo non promettente. Un piccolo squarcio di sole però dà il segnale che anche San Giovanni veglia sulla manifestazione. Lo scopo principale della manifestazione, organizzata dalla sezione Abvs di Domegge di Cadore con i contributo di CAI, Soccorso Alpino, Alpini, Pro Loco, VAB, è dare un evidente segnale della presenza sul territorio e soprattutto sensibilizzare quante più persone possibile alla donazione del sangue ma anche di midollo osseo e di organi, vista la preziosa collaborazione di Admo e Aido. Il punto di arrivo è sempre l’Eremo dei Romiti (quota 1100m s.l.m.), il cui panorama ripaga della difficile salita della “Via Crucis”; la musica di alcuni artisti locali ha accompagnato il ristoro dei partecipanti prima della loro ridiscesa per il percorso di gara o per l’alternativa va di Malga Malauchie ove si sono potuti osservare gli animali al pascolo e concludere così una splendida giornata trascorsa in mezzo alla natura.

Barbara Iannotta

L'arrivo all'Eremo dei Romiti

5° ed. marcia di S. Giovanni Alcune atleti alla partenza

La concorrente più giovane
La concorrente più giovane
Il concorrente meno giovane - Antonio Frescura
Il concorrente meno giovane – Antonio Frescura
Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it