I 50 anni dell’AC Ponte nelle Alpi: tra sport e solidarietà

Dono e Vita

Cinquant’anni si compiono una volta sola e, nel caso di una società sportiva, è un traguardo ragguardevole. L’AC Ponte nelle Alpi ha voluto celebrare questo evento dedicando una intera serata al volontariato. Lo scorso 4 giugno, nella cornice del Palamares, tre importanti associazioni di donatori si sono presentati a famiglie ed atleti illustrando le proprie attività. I rappresentati di Abvs, Admo e Aido (rispettivamente donatori di sangue, midollo osseo e organi), hanno quindi potuto spiegare cosa significa donare una parte di se. Ciò anche grazie alle forti testimonianze di chi del dono ha avuto esperienza in prima persona: sia come donatore che come ricevente. L’Abvs, rappresentata dal vice presidente Bruno Lavina, supportato dalla presenza dei volontari delle sezioni di Ponte nelle Alpi – Soverzene e di Col di Cugnan, ha avuto come testimonial d’eccezione Roberto Padrin, già protagonista di una fortunata campagna di sensibilizzazione alla donazione.

Barbara Iannotta

2015-06-04 20.41.38

2015-06-04 20.32.00

2015-06-04 20.27.46

2015-06-04 20.27.30

2015-06-04 20.27.08

2015-06-04 20.26.50

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it