Tiziano Ferro per Avis: un successo a Treviso e Verona

Tra gli applausi scroscianti del pubblico, Tiziano Ferro ha lanciato dal palco del Palaverde di Villorba (Tv), lunedì 7 maggio, il suo messaggio al dono del sangue. Rivolgendo un saluto ai giovani volontari che stavano sventolando la bandiera dell’Avis regionale e che per tutta la sera hanno distribuito volantini e gadget della campagna “L’amore è una cosa semplice e con Avis te lo dimostrerò”, ha dedicato alcuni minuti del suo concerto alla solidarietà. “Ho visto gli amici dell’Avis, ai quali dedico la prossima canzone e che portano avanti un valore nobile e di grande, grande, grande importanza e aiuto – ha detto Tiziano, nominando una ad una le province venete in cui opera l’associazione – Sono anni che aiuto, con quel poco che riesco a fare, a diffondere l’importanza del messaggio della donazione del sangue. Fuori dal palazzetto li avete trovati, i volontari, chiedete informazioni e magari scoprirete che siete nella condizione di salute da poter dedicare dieci minuti alla donazione di una piccola quantità di sangue, che cambia in maniera significativa la vita di molte persone. Pensateci, è molto semplice. So che il Veneto è una delle regioni che donano più sangue in Italia, e questo vi fa onore, però parliamo anche alle nuove generazioni, quando si può. La prossima canzone la dedico all’Avis, un bacio”.

Clicca sulle foto per il Video

Giovani al Palaverde per Tiziano

E con “Ed ero contentissimo” è ripartito l’applauso e tanti “bravo” del pubblico che, tour dopo tour, ha imparato a collegare direttamente l’Avis all’artista. Tiziano, infatti, è testimonial orgoglioso e a titolo gratuito dell’associazione sin dal 2007: l’esordio è stato con il tour  “Nessuno è solo” che da subito ha dimostrato non solo la sensibilità di Ferro, ma anche del suo pubblico. Concerto dopo concerto, anno dopo anno, si è notato un incremento dei giovani donatori che in alcuni casi (tra il piacevole stupore degli stessi avisini) si sono presentati nei Centri trasfusionali proprio perché, usando le loro parole, “della donazione ci ha parlato Tiziano”. Che il messaggio dell’artista, come di altri personaggi del mondo dello sport e  dello spettacolo (di recente il campione olimpico Igor Cassina, le conduttrici Federica Fontana e Filippa Lagerback a livello nazionale, del travolgente gruppo dei Los Massadores in terra trevigiana e veneta  con almeno una decina di nuovi donatori nei giorni immediamante seguenti il loro concerto per l’Avis a Castelfranco Veneto lo scorso ottobre) valesse più di tante pur lodevoli campagne ufficiali, lo si è ormai capito! Chi da tempo segue i concerti di Tiziano, è difficile che non conosca ancora l’Avis. Chi lo sente nominare per la prima volta, con una certa probabilità almeno si informerà. Perché ne ha parlato lui, l’idolo.

I giovani dell'Avis il 7 sera al Palaverde

 

 

 

 

 

“Insieme si semina un messaggio positivo, in un clima di gioia e di divertimento – commenta Manuela Fossa, referente della Consulta Giovani Avis Veneto, al Palaverde assieme ad altri volontari delle province di Treviso e Venezia – grazie a Tiziano possiamo avvicinare tanti ragazzi, giovani, intere famiglie. E’ una grande opportunità quella che ci offre. Lo ringraziamo per le belle parole che ci ha rivolto e che ci incitano a dare sempre il massimo, nonostante le poche forze e le poche risorse. Al Palaverde abbiamo distribuito migliaia di volantini e spillette della campagna, appeso manifesti e fatto conoscere il periodico della nostra associazione regionale, “Dono e Vita” (il cui ultimo numero aveva in copertina Tiziano) che  ora è anche sul web. Ringraziamo anche l’Azalea Promotion che si è dimostrata sensibile al nostro impegno e che ci ha dato una notevole mano”.

Quest’anno il logo Avis è presente sul sito www.livenation.it. Appare, insieme a Rtl 102,5 e American Express, proprio sulla finestra dove si prenotano i biglietti dei concerti finora programmati in Italia. Presente al concerto anche Lucia Delsole, della Consulta Nazionale Giovani Avis, impegnata per tutta la sera assieme a Manuela e agli altri volontari: “Siamo sfiniti, ma contenti e soddisfatti”.

Tiziano mentre parla di Avis A Treviso. Sullo sfondo il manifesto congiunto.

E straordinario successo di pubblico e della campagna di sensibilizzazione “Ferro-Avis” si è registrata anche nelle tre date all’Arena di Verona, il 10, 12 e 13 maggio, con un Tiziano in piena forma che tra un tripudio di bandiere Avis ha salutato i volontari impegnati per tutta la serata e “fermato” il concerto, come nelle altre tappe, per parlare qualche minuto della donazione del sangue.

Nella pagina Facebook di Dono&Vita alcune foto del concerto del 7 maggio al Palaverde e del 10 maggio a Verona.

Michela Rossato

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it