Inizio anno in musica per la Sezione di Belluno

Il maestro Sokolov

Come meglio augurare un buon 2012 se non in musica? E proprio così ha pensato di fare la sezione Abvs del capoluogo. Sulla scia di una preziosa collaborazione avviata con il Circolo Culturale Bellunese, la sezione di Belluno ha infatti contribuito a portare tra le Dolomiti il pianista russo Grigory Sokolov. Il musicista russo non è nuovo ai concerti nel bellunese ma ogni volta che un pianista di tale caratura si esibisce in città desta certo interesse. La sera del 29 gennaio al Teatro Comunale sono rimaste vuote ben poche sedie; la fama ha preceduto questo artista attirando persone di qualsiasi età. Nato nel 1950 a Leningrado, Sokolov ha cominciato a suonare il piano all’età di 5 anni arrivando poi a vincere il primo premio al concorso Tchaikovsky di Mosca a soli 16 anni. Una carriera iniziata molto presto che lo ha portato a suonare nelle più importanti sale da concerto del mondo. E, ancora una volta, Grigory Sokolov, ha dato prova della propria eccellenza. Cominciando da Jean-Philippe Rameau, passando da Mozart e concludendo con Brahms, il celebrato pianista ha incantato il pubblico con un’esibizione di quasi tre ore. La platea si è lasciata trasportare nel nuovo anno sulle note delle magnifiche composizioni che anno trovato la propria piena espressione tramite le dita dell’eccellente pianista.

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it