Sicurezza del sangue: il 21 e 22 ottobre convegno internazionale a Treviso

Dopo Malta e Marocco, è la Marca trevigiana ad ospitare un incontro internazionale sulla sicurezza del sangue.

La riunione dell'Esecutivo Fiods l'8 ottobre a Marrakech

Venerdì 21 ottobre, a Villa Braida di Mogliano, il Comitato medico della Fiods (Federazione internazionale organizzazioni donatori di sangue) si confronta con i rappresentanti dei Centri regionali sangue italiani, i  Direttori di dipartimenti e gli Esecutivi delle Avis regionali.

Un appuntamento di altissimo livello che vedrà quali relatori la dott.ssa Karin Magnussen (Danimarca) che presenterà i modelli organizzativi dei sistemi trasfusionali in Europa, il dott. Claudio Velati, presidente della Simti – Società Italiana di Medicina trasfusionale e immunoematologia che farà il punto sull’autosufficienza plasma in Europa e la dott.ssa Maria Lidia Recalde De Irala (Paraguay) che affronterà il tema dell’epidemiologia delle malattie trasmissibili con il sangue in Sud America, dove Avis nazionale e Veneto stanno portando avanti un progetto di cooperazione internazionale. Della Fiods fa parte anche il medico trevigiano Bernardino Spaliviero, consigliere di Avis nazionale.

Nel vivo del sistema trasfusionale italiano e della profonda fase di rinnovamento che sta vivendo, si entrerà invece nel corso dell’incontro “allargato” anche a tutti i dirigenti Avis che sabato 22 ottobre mattina (dalle ore 9) sarà ospitato alla sala convegni della Provincia di Treviso (a Sant’Artemio). Saranno illustrati i principali obiettivi del percorso di sviluppo del sistema trasfusionale nazionale, le normative in materia di raccolta e lavorazione del sangue e degli emocomponenti e il ruolo e i compiti delle associazioni dei donatori.

L’incontro, valido anche come Corso ECM e inserito nel programma di iniziative italiane per l’Anno Europeo del Volontariato, è promosso dall’Avis nazionale, dalle Avis regionali di Veneto e Lombardia e dall’Avis provinciale Treviso.

Tra i principali temi: l’emovigilanza per la sicurezza della donazione di sangue, le nuove sfide offerte dall’accreditamento e dal Plasma Master File e il ruolo fondamentale delle associazioni dei donatori volontari nell’intero sistema trasfusionale italiano.

Relatori saranno il presidente dell’Avis nazionale, dott. Vincenzo Saturni, il presidente della Simti, dott. Claudio Velati, e il dott. Antonio Breda, responsabile del Centro regionale sangue del Veneto.

Moderatore il presidente dell’Avis regionale Veneto, dott. Alberto Argentoni.

20 ottobre 2011 by Michela Rossato

 

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it