Un salto di… “gioia di donare” a Milano, Varese, L’Aquila

“Scopri la gioia di donare subito”: questo il claim che ha invaso le piazze di tre note città nell’intento da parte delle Avis provinciali di riferimento di lanciare una nuova

L'Aquila

campagna di informazione e di sensibilizzazione alla donazione del sangue con un occhio di riguardo rivolto ai giovani. Varese per prima, Milano a seguire e per ultima la città de L’Aquila, sono così diventate protagoniste di una campagna multi soggetto dove semplici e comuni ragazzi hanno “prestato” i loro volti per esprimere e lanciare un messaggio chiaro e forte dedicato alla raccolta del sangue. Ragazzi e ragazze che esprimono la loro gioia di donare attraverso un salto verso il cielo rappresentando tutta la positività e il piacere di dedicare se stessi agli altri con un semplicissimo gesto, la donazione del sangue. L’idea della nuova campagna si è basata proprio su due priorità essenziali: informare sulla donazione del sangue e coinvolgere attivamente i giovani. Si è cercato così di trovare una chiave di lettura che permettesse di sfruttare l’idea alla base della campagna coniugandola con un’azione dinamica capace di creare interattività e partecipazione da parte dei giovani. Tutte le immagini della campagna sono state inoltre contestualizzate in luoghi facilmente riconoscibili della città di riferimento, nell’intento proprio di esprimere il forte radicamento, il legame e la vicinanza dell’Associazione con i cittadini del territorio della rispettive province. Davvero unica l’esperienza che ha coinvolto il team talk nella realizzazione della campagna nella città dell’Aquila e che li ha portati a toccare con mano il disastro lasciato dal terribile terremoto che 2 anni fa colpì il territorio. Un’esperienza unica dal lato emotivo (con scossa di terremoto inclusa… giusto per non privarci di nulla) e che ha permesso di condividere con grande entusiasmo le giornate di lavoro dedicate alla realizzazione del progetto di comunicazione

La campagna è stata realizzata da Talk, gruppo di giovani consulenti creativi, che vede il diretto coinvolgimento di Silvia Maggioni in qualità di art director (tra l’altro l’inventrice nel 2006 del logo del Gruppo giovani nazionale), Biagio di Ruocco per la fotografia, Andrea Benedet come copywriter, e il contributo organizzativo e di coordinamento di Alessandro Coda.

Pubblichiamo tre immagini di una campagna “frizzante”, fatta da giovani con i giovani. Sognando, perché no, che un giorno si possa “saltare di gioia” in qualche città veneta.

Per  scoprire chi e cosa è talk, prossimamente sarà in funzione il sito:  www.talkspace.it

Milano

 

 

 

 

Varese

 

Inizia a Donare per salvare una VitaDona su AvisVeneto.it